// +39 340 9313269 info@ucasinudascala.it

Una vecchia Casa Padronale di Campagna, (nel nostro dialetto Casinu) ubicata al centro di una verde vallata, risalente con molta probabilità alla seconda metà del 1600.

Residenza stagionale dei latifondisti e punto di raccolta dei prodotti agricoli, soprattutto olio, vino e fichi.

Il lato nord-est era adibito a frantoio con torchio in legno e palmento.

Il lato Sud-ovest era abitato dal proprietario del fondo, un antico portale con loggia molto ben conservato, con vista sul golfo di S. Eufemia ne testimonia l’importanza.

Semi distrutta dal terremoto del 1905, viene parzialmente ricostruita e nella prima metà del 1900 adibita ad abitazione dei mezzadri coltivatori dei fondi.

Con la riforma agraria del 1956, la terra e i fabbricati vengono acquistati grazie ai risparmi ottenuti con il duro lavoro dai mezzadri ed agli enormi sacrifici del capofamiglia emigrato.

Si va così costituendo la piccola proprietà contadina che conosciamo oggi.

In questo “Casinu” sono state ricavate 9 stanze finemente arredate con bagno, riscaldamento ed aria condizionata, sala prima colazione e punto ristoro.